Salpa dal Porto di Trieste un “green new deal”